Concerto "La Pasìon"

Venerdì 20 Luglio ore 20.30

Fattoria LA FONTE, 6947 Vaglio

Concerto con musiche di Astor Piazzolla tenuto dai docenti della Scuola Musicando Mauro Mantegazza, Marina Modesti, Dimitrij Veliscek, Marta Lunati che ospiteranno la flautista Elena Miliani, prima parte dell'Orchestra da Camera di Lugano e dell'Orchestra UNIMI.

La figura di Astor Piazzolla, solo apparentemente lontana da Alfonsina, converge invece per vicende e tematiche che consentono un raffronto tra le due figure artistiche. La poetessa decide di morire a Mar del Plata, luogo di nascita di Piazzolla. Inoltre sono tutt’e due figli dell’emigrazione, che costrinse le rispettive famiglie a lasciare il suolo natio per le evidenti difficoltà economiche. Entrambe le figure sono diventate emblemi  della cultura argentina, conosciuti in tutto il mondo. Un tributo al compositore significa contribuire ad omaggiare  la cultura Argentina.

Ad ospitare il concerto sarà la Fattoria La Fonte di Vaglio, durante il concerto sarà offerta una piccola degustazione di torte e bevande prodotte dalla Fondazione.

 

www.musicando.ch

www.lafonte.ch

 

PROGRAMMA DEL CONCERTO

 

Libertango (1974)

 

Histoire du Tango (1986)

- Bordello 1900 - molto giocoso

- Cafè 1903

- Night Club 1960 - deciso

- Concert d'Aujourd'hui  - presto, molto ritmico

 

Invierno Porteño (1969)

- Lento - Più mosso - Lento - Allegro - Lento - Più mosso - Lento - meno mosso

 

Oblivion

 

Revirado

 

Tanguissimo

 

Verano Porteño

- Allegro moderato - Allegro - più mosso - Allegro - Tempo I - Allegro -

 

Ave Maria (1992)

 

Michelangelo 70 (1969)

 

LA SCUOLA MUSICANDO

L’Associazione Musicando è stata fondata nel 2001 con l’intento di divulgare l’istruzione musicale e favorire la crescita culturale in Ticino, con l’obiettivo di sviluppare il senso estetico dei più giovani trasmettendogli l’amore e la passione per la musica. Musicando è una scuola riconosciuta dal Cantone e fa parte della FESMUT.  L’impostazione didattica e la qualità dell’insegnamento sono affidate al corpo Docenti che ne cura ogni aspetto sia per le lezioni singole sia per le attività concertistiche e di musica di insieme. L’amministrazione della scuola e affidata al Comitato formato da genitori di allievi e simpatizzanti, che a stretta collaborazione con il Corpo docenti garantisce una gestione accorta e trasparente delle risorse della scuola proponendo così tariffe competitive e riuscendo ad investire il più possibile nelle attività per i propri studenti.

 

ELENA MILIANI

Elena Miliani inizia a studiare flauto all’età di otto anni e si diploma, appena maggiorenne, con il massimo dei voti presso l’Istituto Musicale R. Franci di Siena, sotto la guida del M° Luciano Brigidi partecipando nell’agosto 2004 alla rassegna musicale Migliori Diplomati d’Italia dell’Anno 2003 (Castrocaro Terme). 

Nel giugno 2005 termina il Corso Speciale Triennale tenuto dal M° Mario Ancillotti a Fiesole e nel giugno 2006 consegue il diploma di perfezionamento presso il Conservatorio della Svizzera Italiana (CSI) a Lugano, con il massimo dei voti e la lode.

Successivamente consegue il Diploma di Solista suonando il concerto di J.Ibert (per flauto e orchestra) in diretta radio con l'Orchestra della Svizzera Italiana (OSI), direttore J. Schlaefli, ottenendo il “Premio dell’Economia Ticinese” come miglior diplomato 2007, musicista SUM (Scuola Universitaria di Musica). Segue per tre anni il corso di ottavino presso l’Ass. Cult. MusicArea a Firenze con Nicola Mazzanti, ottenendo nel 2009 l'attestato di Partecipazione e Merito. 

Nel giugno 2010 consegue con lode il Master of Arts in Music Pedagogy (diploma di pedagogia strumentale, docente Alfred Rutz) con un Minor in composizione (docenti Nadir Vassena, Bruno Zanolini) presso il CSI di Lugano.

L'8.12.2010 si diploma presso l'Accademia Pianistica Internazionale "Incontri col Maestro" di Imola con i maestri Maurizio Valentini e Andrea Oliva.

Affianca la sua formazione artistica ad una scientifica e dopo essersi diplomata con 100/100 al Liceo Galileo Galilei di Siena si laurea in Scienze Chimiche presso il Dipartimento di Biotecnologie Chimica e Farmacia presso l’Università di Siena con 110 e lode.

Vincitrice di numerosi concorsi nazionali e internazionali (Concorso Internazionale di Moncalieri (To) e Arenzano(Ge), “Riviera Etrusca” (Li),“Dino Caravita” di Fusignano (Ra) e “Glenn Gould” (Si) finalista al Concours National d'Exécution Musicale pour la jeunesse (CNEM) a Riddes, (Aprile 2005), 3° Premio al Concorso Nazionale Flautistico F.Cilea 2011 di Palmi, selezionata per le Borse di Studio Gazzelloni 2010. 

Si perfeziona con flautisti di fama internazionale quali Glauco Cambursano, Michele Marasco, Bruno Grossi, Andrea Manco, Conrad Klemm, Felix Renggli, Rien De Reede, Patrick Gallois (Accademia Musicale Chigiana), Philippe Bernold e Benoit Fromanger (Académie Internationale d’Eté de Nice).

Insegna flauto, musica d’insieme, teoria e solfeggio e propedeutica (EME) in scuole di musica in toscana dal 2004 occupandosi dal 2016 anche della direzione artistica di Masterclass di flauto e ottavino presso l’Associazione-Scuola di Musica G.F.G. di Chiusdino. Affianca l’attività cameristica a quella orchestrale suonando come flautista e ottavinista in ensambles, orchestre da camera, operistiche e sinfoniche lavorando con i direttori D. Fedeli, R. Kelterborn, A. Crudele, F.Angelico, K.Koetsveld, C.Poppen, Lu Jia, D.P. Hefti, B.Güller, W.D. Hauschild, D.Giorgi, M. Angius, A. Lonquich, M. Mantanus, C. Olivieri-Munroe, F. Panisello, D. Pavlov, J.Rescigno, J. Axelrod, M. André, C. Van Alphen, D.Rustioni, Y. Abel.

Tra i musicisti del Coro di Voci Bianche Clairière incide, presso gli studi della Radio Televisione della Svizzera Italiana RETE DUE, per il progetto il Coro e la Voce opera per Coro, Voce e Strumenti (di Roberto Piumini e Sheila Stanga).

Ha suonato all’interno dell’Ensemble ‘900 diretto da Giorgo Bernasconi nei concerti sul repertorio contemporaneo per la Radio della Svizzera Italiana (RSI), nell’Ensemble Risognanze (Tito Ceccherini), nell’ensemble Nuovo Contrappunto (M. Ancillotti), nell’Ensemble ‘900 dell’Accademia del Teatro alla Scala (primo flauto), nell’Orchestra della Svizzera Italiana (OSI), nell'Orchestra Sinfonica di Roma, nell'Orchestra Città di Ravenna, nell'Orchestra Giovanile del Cantiere Internazionale d’Arti di Montepulciano, Orchestra Polledro di Torino, Accademia dei Cameristi di Bari, Orchestra Sinfonica Città di Grosseto, Spira Mirabilis e come solista con l’orchestra con l'Orchestra da Camera di Lugano, Opera Festival di Fiesole, Orchestra della Svizzera Italiana e l'Orchestra Brunelleschi di San Gimignano. Dal 2016 collabora con l’Orchestra della Toscana (ORT) che l’ha portata ad esibirsi in Ecuador, Cile, Perù ed Argentina.

Dal 2005 suona come primo flauto nell’Orchestra da Camera di Lugano e dal 2011 dell'Orchestra dell'Università degli studi di Milano. 

Suona in duo con il pianista Matteo Sarti con il quale affronta il repertorio classico e moderno fino a sperimentare il blues e il jazz, insieme fanno parte del CrossOver Quartett  progetto che concilia il mondo dell’improvvisazione con l’esperienza classica.